La necessità di avere un capitolato dei lavori e un progetto

Categoria:

architetto

.   |   Articolo scritto da:

Architetto Nicoletti

.

Perché non e' possibile avere un preventivo dei lavori senza un progetto e un capitolato?
Di seguito le motivazioni...

Prima di tutto e' necessario un progetto.
Che cos'e' il progetto?
Il progetto e' la proiezione su carta delle aspettative e dei bisogni del committente.
Il percorso puo' non essere diretto e veloce e in alcuni casi sono necessarie molte varianti prima di arrivare alla soluzione piu' congeniale.
Il progetto tiene conto di molti aspetti quali posizione e tipologia dell' impianto elettrico, dell'impianto idraulico, dell' aria condizionata, etc.
Sulla base degli impianti viene scelta la disposizione degli arredi, ma si può procedere anche in maniera inversa.
La redazione del progetto può avere i tempi più disparati e dipende in primis dalla capacita' del progettista di capire le esigenze anche inconsapevoli del cliente.
Bisogna inoltre fare presente che un addetto ai lavori ha una visione delle cose che non si limita alla sistemazione del singolo ambiente, ma comprende l'intero organismo edilizio.
Normalmente sono necessari tre progetti e altrettante varianti per giungere alla soluzione finale.
Una volta giunti alla soluzione che soddisfa i bisogni e le aspettative del cliente, si può procedere alla sovrapposizione delle piante Ante e Post operam, utile per capire l'entità dei lavori.
A questo punto comincia la redazione del capitolato dei lavori.
Che cos'é il capitolato dei lavori?
Il capitolato dei lavori e' un documento descrittivo delle opere che verranno eseguite, all'interno del quale sono contabilizzati tutti i lavori da fare con il dettaglio dei metodi e dei materiali che verranno impiegati, come ad esempio tipologia dell'impianto elettrico, quantità dei punti luce, tipologia dell'impianto idraulico, materiali utilizzati e quantità degli stessi, tapparelle (alluminio, plastica leggera, plastica pesante, motorizzate), persiane (legno, acciaio, ...), finestre (alluminio, legno, legno/alluminio, pvc, semplici o a taglio termico, ...) , finiture dei muri (semplice tinta lavabile, satinata, spatolato, finita a cera, finita con ceramizzante, ...), etc.
Una volta definito e compilato il capitolato, le varie ditte concorrenti all'esecuzione dei lavori, avranno una base su cui fare il preventivo e soprattutto il committente potrà confrontare i prezzi.
Qualora non si presentasse il capitolato, ogni ditta potrebbe presentare prodotti e quantità diverse e rendere impossibile il confronto dei vari preventivi.
Il capitolato, quindi, serve alle ditte per avere un traccia da seguire ma soprattutto e' indispensabile al proprietario dell' immobile che non dovrà più districarsi in un dedalo di offerte al ribasso senza logica.
Inoltre sulla base di un capitolato e di un progetto spariscono incomprensioni e contestazioni con le ditte in quanto ciò che e' scritto chiaramente e puntualmente non può prestarsi a strane interpretazioni.
Tutto ciò elimina gran parte dello stress al cliente e alle ditte serie.