Cena di compleanno a sorpresa con cuoco a domicilio

Categoria:

cuoco catering

.   |   Articolo scritto da:

Staff

.

Uno dei nostri cuochi a domicilio, La Buona Cucina, ci ha raccontato il resoconto di una bella serata organizzata per un suo cliente: una cena a domicilio per un evento speciale. Ecco la sua storia

Una cena di compleanno a sorpresa! Quanti di noi vorrebbero essere i protagonisti di una serata cosi' ?
E' cio' che Antonio ha organizzato per festeggiare il compleanno di sua moglie Francesca.
Antonio mi ha contattato via mail e gli ho proposto un menu con delle preparazioni particolari, aventi una caratteristica comune: avere la frutta come ingrediente principale.
Antonio ha gradito moltissimo ed ha accettato subito il menu proposto. Il compleanno pero' doveva essere una sorpresa per la moglie. Per me era una difficolta' in quanto e' necessario fare un sopralluogo per poter organizzare al meglio l'evento. Che in questo caso non potevo effettuare per non far scoprire la sorpresa.
Abbiamo risolto tramite i video e le foto scattate da Antonio, che mi mostravano la sua cucina e la sala da pranzo.Era un po' un rischio ma non si poteva fare altrimenti.

Poi grazie alla complicita' di un'amica, Antonio e' riuscito a tenere la moglie fuori casa per tutto il giorno.
Cosi' ho potuto lavorare in casa senza che sua moglie sapesse nulla! La cena doveva essere per 6 persone.
Il giorno prima della cena ho fatto la spesa, e su richiesta sono occupato anche dei vini. Tra cui una splendida bottiglia di Champagne Bollinger Grand Anneè 2002.

Mi sono recato a casa di Antonio alle 12, insieme alla mia collaboratrice.Portando la spesa e tutte le mie attrezzature (pentole, coltelli, taglieri, ecc.). Ho organizzato gli spazi della cucina ed abbiamo cominciato subito a lavorare.Un paio d'ore prima della cena poi la mia collaboratrice si e' occupata di organizzare la sala ed il tavolo per la cena.Il menu' prevedeva:

Benvenuto (in soggiorno, all'arrivo degli ospiti):
- Spiedini di prosciutto e melone in salsa yogurt ai fichi
- Spiedini di formaggio e uva in salsa yogurt all'arancia amara

Antipasto:
- Insalatina di stagione con dadini di formaggio e bacon e con pinoli tostati, e ventaglio di mela caramellata

Prima portata:
- Risotto con Pere, Passito di Pantelleria e Zola DOP

Seconda portata:
- Arrosto di Lonza farcito con mirtilli rossi e cioccolato fondente, bagnato con salsa all' arancia ,
con contorno di Patate rustiche agli aromi e al sale rosso

Dessert:
- Nero & Bianco, coppetta di dadini di ananas marinati, cremoso al cioccolato, panna cotta al profumo di mandorla e granella.

Alle 19 sono arrivati gli ospiti e poco dopo e' arrivata la moglie di Antonio con la sua amica. Sorpresa!!
Francesca e' rimasta sbalordita da questo "regalo" davvero inatteso. Alle 20 tutti si sono accomodati a tavola ed e' cominciato il servizio. Di media il tempo di servizio e' circa un paio d'ore. Ho presentato il menu' e i vini agli ospiti e poi abbiamo cominciato a servire l'antipasto, accompagnato da piccoli panini fatti in casa .
Poi e' tutto un sistema di incastri tra tempi di cucina e tempi di sala.Perche' alcune preparazioni, come il risotto o la salsa di accompagnamento per l'arrosto devono essere cucinati integralmente al momento.
Infine prima del dessert Antonio ha voluto festeggiare la moglie con una torta con tutte le candeline.
Per cui il dessert e' diventato doppio. Abbiamo impiattato le fette di torta insieme alle coppe col dessert Nero&Bianco, in abbinamento col Passito di Pantelleria. Ultimo passo, ho preparato i caffe', che ho servito accompagnati da un vassoietto di praline di cioccolato. A questo punto il servizio di sala e' terminato.
Abbiamo riordinato i nostri attrezzi e finito di pulire la zona cucina.

Che dire, sicuramente il riscontro economico e' importante.
Ma devo dire vale moltissimo anche la soddisfazione degli ospiti che ti fanno i complimenti per la bonta' delle preparazioni. Che ti ringraziano perche' hanno potuto gustare nuovi sapori e nuovi profumi che gli hanno regalato momenti di piacere. E perche' per qualche ora si sono sentiti veramente coccolati.