Come aiutare i propri figli a studiare e a fare i compiti.

Categoria:

lezioni private

.   |   Articolo scritto da:

Giulia Melioli

.

Di certo se voi genitori avete delle tensioni, i bambini comprendono e assorbono come spugne e se hanno un carattere forte, è la volta buona che vi faranno impazzire. In genere bisognerebbe :

1) fissare un'ora precisa in cui iniziare i compiti (per esempio SEMPRE alle 14.30)
2) evitare caramelle o cose dolci prima dei compiti e anche prima della "nanna" (i dolci e l'eccesso di zuccheri in generale, rende i bambini iperattivi, è quindi impossibile tenerli seduti e concentrati a fare i compiti
3) prestare attenzione al proprio figlio/figlia ma non pressarlo troppo (sbagliando si impara). Non incitatelo con sberle o urla perchè sono inutili, anzi, abbasserete l'autostima di vostro figlio/a e non lo incentiverete affatto a fare meglio, anzi, si mortificherà e avrà paura.
4) cercate di aiutarlo a correggere gli errori in modo dolce, calmo e paziente e dicendogli dei "bravo/a" quando fa le cose giuste.
5) se per caso vostro figlio/a non comprende un compito, provate con pazienza a fargli rileggere la consegna. Se ancora non capisce, spiegategliela voi pazientemente.
6) Nel caso dovesse studiare capitoli come storia o scienze ecc... e non riesce a concentrarsi, quindi a memorizzare le cose per l'interrogazione, o la verifica, provate diversi metodi di studio, in modo che lui/lei utilizzi quello che più sente appropriato a se stesso.Se i risultati a scuola dopo poche volte che ha adottato un metodo di studio, non sono quelli desiderati, probabilmente vuol dire che il metodo è sbagliato e quindi, con molta pazienza dovrete fargliene adottare un altro.
7) Ricordate che il metodo più facile e veloce per far studiare, memorizzare e imparare le cose è il gioco, quindi magari (nel caso di un capitolo di storia) leggetelo insieme 2 volte, nel frattempo, pensate a come spiegare in modo facile e veloce a vostro figlio/a il capitolo appena letto (esempio se c'è una battaglia tra due popoli usate x rappresentare il primo popolo dei pastelli legati con un elastico e x il secondo popolo una ciotolina con delle caramelle, sopra ad ognuno scrivete un etichetta con il nome del popolo- un'altra soluzione potrebbero essere gli schemini, oppure i disegni)
8) Fategli fare durante i compiti delle brevi pause, soprattutto i piccolini hanno un livello di attenzione che dura giusto un paio di ore, quindi sfruttatele al meglio.
9) una buona tecnica è quella di mettersi avanti un pochino con i compiti, così se il giorno dopo le maestre non ne danno, avrà la sorpresa inaspettata di avere la giornata completamente libera e sarà felice il doppio.

Spero di essere stata utile a voi genitori e anche alle ragazze che vogliono intraprendere un lavoro di Baby Sitter o tutor nei compiti.