Che cosè l'agopuntura

Categoria:

medicina alternativa

.   |   Articolo scritto da:

Massimo Di Loreto

.

Che cosa è l'agopuntura Dott. Massimo Di Loreto
L'agopuntura fa parte delle Medicine  Tradizionali Cinesi , vale a dire di quell'insieme di tecniche o metodiche di trattamento, raffinatesi nel corso di più di duemila anni, che vengono utilizzate  per curare o prevenire le malattie. In Cina la pratica dell'Agopuntura viene segnalata fin dal III millennio a.C.  Il più antico testo classico di medicina, tuttora consultato in Cina è il Huangdi Neijing (Canone di Medicina dell'Imperatore Giallo) che venne compilato tra il 500 e il 300 a.C.

Secondo la visione cinese tutto l'universo é una manifestazione del Qi , vale a dire di una energia primordiale che trova nell'opposizione dello Yin e dello Yang la sua capacità creativa . Il Qi oltre a determinare lo sviluppo dell'essere umano a partire da un uovo e uno spermatozoo,  indirizza la crescita e fa si che l'uomo possa sviluppare tutto il suo potenziale fino alla fine del suo percorso . Perché questo avvenga in maniera regolare bisogna che l'energia circoli correttamente  all'interno del corpo, mantenendo l'equilibrio tra i vari organi, regolando le funzioni fisiologiche e permettendo un giusto contatto tra noi e l'ambiente esterno. Quando questo non avviene si può sviluppare la malattia.
L'uomo infatti non è che un microcosmo immerso nel macrocosmo che è l'universo, fa parte del mondo e, come dice il Huangdi Nejing, " L'uomo risponde al cielo e alla terra ". Questo significa  che l'uomo dipende dal cielo per il suo respiro e dipende dalla terra per il cibo e l'acqua e dunque dovrà rispondere del modo in cui si rapporta alla terra e al cielo in quanto qualsiasi alterazione noi portiamo all'ambiente questo si ripercuoterà su di noi nel bene e nel male . Ma significa anche che l'uomo è fatto di sostanza e di spirito uniti indissolubilmente. In questo senso la Medicina Tradizionale Cinese supera nell'impostazione il dualismo tra corpo e spirito tipico della medicina occidentale mettendo in evidenza il fatto che lo spirito anima il corpo ma il corpo dà materia  allo spirito , ancora lo Yin e lo Yang opposti ma inseparabili. Nella medicina cinese tutto questo si concretizza nell'analisi delle cause delle malattie. Distinguiamo cause esterne, dunque materiali, come il freddo, il caldo eccessivo, l'umidità, i traumi , il vento, che possono colpirci rimanendo in superficie e interessando gli strati più esterni del corpo, ma possono anche penetrare in profondità e colpire gli organi e lo spirito ad essi correlato. Un esempio tipico di quanto detto è il nervosismo e le crisi di collera che colpiscono i soggetti sensibili al vento, associati alla cefalea e a dolori alla zona cervicale . 
Le cause interne, dunque immateriali: la tristezza, l'eccessiva gioia, la collera, le preoccupazioni danno origine a malattie ben conosciute quali la depressione, lo stress, le crisi di panico; la capacità della medicina cinese di aver messo in connessione le emozioni con determinati organi ha reso possibile il tentativo di trattare tali malattie dell'anima attraverso il trattamento energetico degli organi correlati ben prima che la medicina occidentale individuasse la medicina psicosomatica quale contenitore per malattie non ben inquadrabili in altre categorie.
La malattia è vista dunque come un'alterazione nella circolazione dell'energia che per sua stessa natura non deve mai ristagnare ma deve essere prodotta e circolare nei modi corretti , se così  è l'uomo rimarrà in salute e potrà combattere le energie perverse esterne e interne .      
Le vie preferenziali in cui circola questa energia sono dette meridiani, che possiamo immaginare come dei canali virtuali aventi tutti un decorso interno, profondo e un decorso più superficiale, ed è proprio su questo percorso più esterno che va ad agire l'agopuntura attraverso l'infissione di sottili aghi in determinati punti detti agopunti . A seconda delle modalità di puntura si possono ottenere effetti diversi, andando ad agire tramite i collegamenti più interni sugli organi cui i meridiani sono collegati . 
Possiamo stimolare tali punti particolari attraverso altre metodiche quali : la moxibustione , la coppettazione , la percussione con martelletti di vario tipo e materiale e il massaggio (tuina) .
Tra le metodiche più moderne ricordiamo la laserpuntura , la magnetopuntura e l'elettropuntura .
Oltre queste metodiche che potremmo definire esterne, la Medicina Tradizionale Cinese comprende pratiche  di terapia interna quali  la dietetica e la farmacoterapia . Mentre la prima va vista in senso soprattutto preventivo la seconda ha carattere prettamente terapeutico;  la terapia farmacologica cinese si basa sull'uso di sostanze naturali , in gran parte vegetali; trova la sua organizzazione in un insieme di migliaia di "ricette" sviluppatesi e affinatesi nel corso di più di duemila anni e la cui efficacia è sempre più riconosciuta anche sulla base di studi recenti.
Infine ricordiamo le terapie  né interne né esterne che  comprendono gli esercizi fisici descritti dalle ginnastiche cinesi quali il Qi Gong e il Tai Chi Chuan. Entrambe queste discipline si basano sulla respirazione, su  movimenti lenti e precisi del corpo e sulla concentrazione mentale; il risultato di queste attività è un corpo più flessibile e una capacità di rilassamento e concentrazione utili per tutte le attività della nostra vita .
Per concludere questo breve articolo sull'agopuntura vorrei sottolineare il fatto che la Medicina Tradizionale Cinese può dare grandissimi risultati in molte patologie, lavorando non in competizione ma integrandosi con la Medicina Occidentale. Risulta a mio parere molto valido il concetto che vede l'uomo non isolato ma immerso e determinato dalla natura in cui vive, natura alla quale bisogna riavvicinarci per ottenere quello che è l'ideale di ogni medicina : prevenire le malattie non combatterle. Mantenerci in salute con una corretta dieta, imparare ad accettare quelli che sono i nostri limiti sviluppando nello stesso tempo le nostre potenzialità, muoverci nel nostro tempo utilizzando le conoscenze accumulate negli anni questo è il messaggio che il pensiero medico cinese ci manda sta a noi raccoglierlo e farlo nostro.      

Fonte: http://www.fisioterapiaebenessere.it/news.asp?cat=agopuntura 

Seguici su Twitter
Dicono di noi
Segui il blog