L'ESERCIZO FISICO IN MATERNITA': UN METODO FACILE E NON FARMACOLOGICO PER PRENDERSI CURA DELLA SALUTE DEI FUTURI FIGLI

Categoria:

personal trainer

.   |   Articolo scritto da:

marco.paiano

.

Recenti scoperte hanno dimostrato che l'ambiente intrauterino può influenzare negativamente la SENSIBILITA' INSULINICA (come il nostro corpo reagisce all'insulina, ormone che regola il tasso di zuccheri nel sangue) a lungo termine nei propri figli.
A tal proposito uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Medicine & Science in Sports & Exercise nel mese di Maggio 2013 ha dimostrato come l'esercizio fisico durante la gravidanza nei ratti migliori la SENSIBILITA' INSULINICA e l'OMEOSTASI del GLUCOSIO (lo Zucchero nel Sangue) nella prole.
In questo studio sono stati presi dei Ratti (Femmine) Sprague-Dawley e sono stati suddivisi in due gruppi "Gruppo Sedentario" e "Gruppo Attivo", quest'ultimo aveva accesso volontario ad una ruota da corsa nella gabbia prima e durante l'accoppiamento, gravidanza, allattamento. Nella prole adulta vennero eseguiti i test di "Tolleranza Glucidica" e il "Clamp Insulinemico Euglicemico", tecniche che servono per valutare la REGOLAZIONE del GLUCOSIO (cioè come l'organismo metabolizza il glucosio) e la SENSIBILITA' INSULINICA.

Ne è risultato che la prole adulta femminile nata dal "Gruppo Attivo" aveva:

Elevato la disponibilità del glucosio durante il test di tolleranza glucidica (P< 0.05),
Incrementato i livelli di infusione del glucosio (P < 0.01) e i livelli di turn-over del Glucosio Totale (P < 0.05) durante la procedura Clamp rispetto alla prole nata dal gruppo sedentario.

La prole del Gruppo Attivo aveva inoltre:

Diminuito i Livelli di Insulina (P < 0.01) e anche la produzione di Glucosio Epatico (P < 0.05)
durante la procedura Clamp in confronto al gruppo sedentario,

Incrementato l'Assorbimento del Glucosio da parte del Muscolo Scheletrico (P < 0.05),
Diminuito l'Assorbimento di Glucosio al Cuore
in risposta all'infusione di Insulina.

Da tale studio quindi si evince che l'esercizio fisico in maternità potrebbe ridurre la suscettibilità della prole a malattie correlate con l'insulino resistenza (cioè la cellula non risponde biologicamente all'insulina) come il Diabete Mellito di Tipo2.

L'esercizio fisico potrebbe essere quindi un'alternativa NON- farmacologica! , a breve termine e molto semplice nel prevenire le malattie in future generazioni.

Dai Future Mamme la salute del vostro piccolo comincia da VOI con l'esercizio è SCIENTIFICO!!

RIFERIMENTI:

Carter LG, Qi NR, De Cabo R, Pearson KJ, Maternal exercise improves insulin sensitivity in mature rat offspring; Med Sci Sports Exerc. 2013; 45(5):832-40