Perdere peso: i consigli del personal trainer

Categoria:

personal trainer

.   |   Articolo scritto da:

Staff

.

Le vacanze volgono al termine e vorreste mantenere la forma faticosamente raggiunta per la prova costume anche in autunno ? Questo post fa al caso vostro . Prima dell'estate avevamo intervistato Fabio Occhipinti personal trainer di Catania che ci aveva dato alcune dritte per arrivare tonici in spiaggia; oggi invece é il turno di  Roberto Stirpe, personal trainer di Roma, con cui proviamo a capire come mantenersi in forma dopo l'estate.

D: Ciao Roberto, leggiamo dal tuo profilo che come personal trainer ti occupi anche di aiutare i tuoi clienti a dimagrire. Qual é il tuo metodo ?

R: Ogni persona è unica e diversa da tutte le altre, sia per caratteristiche fisiche che per background. Cerco di capire ed entrare in sintonia con chi ho davanti ascoltando quello che ha da dire (motivazioni e obiettivi) e ciò che il suo corpo racconta (analisi delle caratteristiche fisiche). È molto importante prestare attenzione e curare l’aspetto psicologico e motivazionale. Quindi comincio a stabilire il tipo di allenamento più adatto. Nel primo allenamento metto alla prova il cliente per saggiare le sue capacità motorie e motivazionali, successivamente, dopo aver eseguito dei test,  preparo un programma di training personalizzato.

D: La costanza é un ingrediente importante per ottenere risultati, come può aiutare un personal trainer in tal senso ?

R: Chi pratica attività fisica conosce bene questo concetto. Per avere dei risultati apprezzabili bisogna allenarsi con costanza e in maniera sistematica. Troppo spesso quando ci si allena da soli si tende a mollare quasi subito. Il personal trainer invece aiuta a trovare la giusta  motivazione, a porsi degli obiettivi, a pianificare gli allenamenti, a cambiare il proprio stile di vita in meglio. Avere una trainer al tuo fianco è incoraggiante e ti permette di superare le difficoltà.

D: Esercizio fisico e corretta alimentazione: un personal trainer può dare suggerimenti anche sulla dieta ?

R: Il compito di un personal trainer non è quello di fare diete, questo è compito di medici e dietologi. Un trainer serio e preparato ha il dovere di insegnare l’educazione alimentare e di indirizzare il cliente verso un’ alimentazione corretta. Ha il compito quindi di analizzare le cattive abitudini e gradualmente di sostituirle con quelle sane. È importante informare le persone su quali siano i vantaggi nell’allenarsi ed avere uno stile di vita sano.

D: Molti lettori e lettrici hanno cercato di mettersi in forma per la prova costume, ma con la fine dell'estate rischiano di tornare alle cattive abitudini, qualche consiglio per rimanere in forma ?

R: Il mio consiglio è quello di prendere l’allenamento sul serio, non solo in funzione dell’estate per apparire più belli, ma come stile di vita. Far diventare la palestra un’abitudine. Capire e sentire i vantaggi e miglioramenti che si hanno quando ci si allena con costanza. Quindi ritagliatevi il giusto spazio e prendete un impegno con voi stessi.

D: Offri anche consulenze online per chi non abita vicino a Roma ?

R: Si ho un sito e un blog dove le persone possono contattarmi per consigli e domande. Nell’allenamento, come in tutte le attività, è importante avere una guida, una persona di fiducia e di riferimento. Seguire una strada, con i consigli di qualcuno, che l’ha percorsa tante volte prima di te è molto più semplice e sicuro. Chi desidera più informazioni può contattarmi direttamente dalla mia pagina su GliAffidabili.

D: Il passaparola é importante nel tuo mestiere ? Quanto vale un cliente soddisfatto ?

R: È  fondamentale! Il passaparola rimane lo strumento più efficace per farsi conoscere. Adoro il mio lavoro perché mi permette di migliorare la qualità di vita delle persone. L’attività fisica migliora il tuo aspetto, la fiducia in te stesso, aumenta la tua vitalità! Una persona soddisfatta del lavoro che è stato fatto e dei risultati ottenuti può solo che parlare positivamente! E questa è la più grande soddisfazione per chi fa questo tipo di lavoro!

D: Curiosità: abbiamo letto sul tuo profilo che hai inventato un attrezzo per la ginnastica. Di che si tratta e a chi può essere utile ?

R: Il Functional Traction è uno strumento che nasce per il lavoro funzionale in coppia. E’ costituito da una cinghia regolabile all’estremità della quale sono fissate due maniglie. Lo strumento permette di allenare tutti i muscoli del corpo attraverso la contrapposizione e il bilanciamento dei movimenti, applicate dagli utenti stessi sull’estremità opposte della cinghia. L’aspetto più interessante è il continuo coinvolgimento del core-stability ovvero della parete addominale. Sarà presto disponibile sul mercato.