Personal trainer: motivati e in forma

Categoria:

personal trainer

.   |   Articolo scritto da:

Staff

.

Esercizi per dimagrire con il personal trainerQual è il segreto per restare in forma ? Una sana alimentazione e l'esercizio fisico sono gli ingredienti di base: spesso però, oltre a qualche trasgressione a tavola, ci facciamo prendere dalla pigrizia e rinunciamo al corso in palestra, al jogging, a fare sport ed altre attività necessarie al nostro benessere.
Per i più svogliati, per quelli con poca costanza o per chi desidera essere seguito in modo dedicato Il personal trainer può essere la soluzione. Abbiamo scelto di chiedere qualche informazione su questo mestiere a Fabio Occhipinti Personal Trainer di Catania iscritto a GliAffidabili. Ecco cosa ci ha racontato.

D: Ciao Fabio, parlaci un po' della figura del personal trainer: molti pensano sia un privilegio per "pochi", é proprio così ?

R: Il personal Trainer è un allenatore,un educatore alimentare, uno psicologo. Un trainer serio è professionale ha effettuato un piano di studi e possiede un bagaglio d’esperienza che gli permettere di prendere in mano le vita dei suoi clienti in termini di attività fisica, abitudini alimentari e problemi personali; naturalmente ogni cliente ha la sua richiesta e la professionalità consiste proprio nel personalizzare il metodo e il rapporto. Privilegio per pochi? Tutt’altro. Spendiamo cifre sensibilmente più alte per un massaggio, per una depilazione, per una cena in pizzeria. Purtroppo, la corretta attività fisica è sottovalutata e spesso incappiamo nelle mani sbagliate o vittime dei falsi miti suggeriti da Tv e istruttori sedicenti tali con promesse scientificamente infondate.

D: Quali sono i tuoi clienti tipo ? Ti rechi più frequentemente al domicilio dei clienti o li ricevi in palestra ?

R: I miei clienti sono parecchio variegati, uomini e donne, ragazzi, adulti e anziani. Dal neofita ai primi approcci con l’attività fisica che desidera effettuare un percorso d’avviamento “sicuro” all’attività motoria, all’atleta avanzato che desidera perfezionare la prestazione. La maggior parte dei miei clienti sono lavoratori e genitori impegnati che desiderano ottimizzare i tempi effettuando un allenamento in tempi ristretti con la certezza del risultato. Nei primi anni della mia carriera mi recavo spesso a domicilio e in varie strutture sportive per offrire i miei servizi, adesso, considerata la maggiore richiesta, ottimizzo gli appuntamenti ricevendo i miei clienti all’interno di un solo club senza tralasciare il domicilio e l’attività all’aria aperta.

D: In che occasioni é più opportuno rivolgersi ad un personal trainer ? E quanto costa in media ?

R:  Bisogna rivolgersi ad un personal trainer per migliorare la qualità della propria vita. Qualunque sia la propria richiesta, dimagrimento, tono e volume muscolare, recupero post-fisioterapico; il percorso corretto da seguire può essere realizzato solo dopo un’accurata diagnosi, una valutazione dello stato fisico come la plicometria (calcolo della composizione corporea), una valutazione posturale e psicologica. Inoltre, il personal trainer, favorirà l’elemento principale che necessita un cliente al fine della costanza: la motivazione. Un incontro con il personal trainer costa in media 25/35 € al sud Italia, e circa il 50% in più per il servizio a domicilio. Al centro e nord Italia i costi aumentano del 70/100%. Per quanto mi riguarda, in accordo con il club presso il quale offro i miei servizi, sono disponibili pacchetti d’abbonamento che propongono prezzi più convenienti. Inoltre, dietro la cifra elencata, non c’è solo la disponibilità per la singola seduta allenante, bensì comprende tutto ciò che il cliente necessità nel suo percorso come: plicometria, consigli alimentari e reperibilità continua per qualunque delucidazione. Inoltre, da qualche hanno, offro il servizio di small group, piccolo gruppo composto da 2 o 3 persone che espletano il proprio allenamento all’interno della stessa ora, mantenendo l’individualità del lavoro e abbattendo notevolmente i costi.

D: Sul tuo profilo si trovano commenti entusiastici dei tuoi clienti: quanto é importante il passaparola nel tuo lavoro ? Il web può aiutare ad amplificare l'effetto passaparola ?

R: Il passaparola è sempre stata la fonte più sicura per i clienti che cercano un personal trainer. Costatando i risultati ottenuti dal proprio partner, collega, amico, la richiesta del contatto del trainer è immediata. Devo ammettere che negli ultimi anni, la maggior parte dei miei clienti mi hanno conosciuto attraverso il web, che offre Loro, la possibilità di visionare il curriculum del professionista in modo del tutto indisturbato, senza fretta alcuna e nella comodità del proprio divano. Il mio sito internet ufficiale e la diffusione di esso mi hanno offerto la possibilità di propormi al grande pubblico.

D: Abbiamo letto sul tuo profilo che sei operativo a Catania, ma offri anche consulenze online, come funziona la consulenza da remoto ?

R: Offro consulenza on line ad alcuni miei affezionati clienti che per ragioni sentimentali o di lavoro, si sono trasferiti dalla loro città e desiderano mantenere sempre un programma d’allenamento mirato. Ma ricevo richieste anche da gente che non ho mai incontrato e, in quel caso mi limito ad ottimizzare in termini generali il loro piano d’allenamento. Non amo la distanza in quanto il rapporto Trainer/cliente lo baso principalmente sulla comunicazione non verbale, dai segnali che invia quotidianamente attraverso lo sguardo, l’umore, il tono di voce durante una telefonata o un sms. Ma la comunicazione, negli ultimi anni ha subito una trasformazione non indifferente, ragione per la quale, la web cam è diventata uno strumento di lavoro.

D: Ci racconti qualche aneddoto curioso del tuo lavoro ? Richieste speciali/particolari dei clienti ? Imprese impossibili che sei riuscito a realizzare ?

R: Quotidianamente ricevo proposte inaspettate o curiose! Alcune donne acquistano il servizio “Personal” all’insaputa del marito, degli amici o dei colleghi; trovandomi non volutamente nella posizione del complice. La causa probabilmente è dovuta nel primo caso nella scarsa conoscenza del ruolo del personal trainer, negli altri casi, si vuole custodire gelosamente il proprio investimento o il metodo che li ha portati ad ottenere un sorprendente risultato estetico. Le imprese impossibili e realmente impegnative invece, sono quelle che mi hanno donato maggiori soddisfazioni. Tra le tante, vorrei ricordare una cliente anoressica che mi ha chiesto di dimagrire. Essere riuscito a offrirle una condizione di normo-peso e una concezione reale del proprio corpo, è stata una grande ricompensa per l’impegno che dedico agli studi e per l’amore che nutro per la mia professione.

D) Visto che la prova costume "incombe", puoi dare qualche consiglio del'ultimo minuto ai nostri lettori per rimettersi in forma ?

R: Periodo di last minute! Non è mai troppo tardi. Correre ai ripari però,con soluzioni drastiche non è mai una buona idea. Tuttavia non bisogna scoraggiarsi e mettere in pratica alcune semplice regole vi aiuteranno. Considerando che questi consigli interessano a tutti coloro sono stati un po’ pigri durante l’anno, la regola 1 è: “movimento”,  30/40 minuti d’attività sportiva 3/4 volte la settimana. La preferenza è iscriversi in palestra e praticare un attività di tonificazione ma, se per qualunque ragione non fosse possibile, scarpe da ginnastica e corsa all’aria aperta. Cominciamo alternando 5 minuti di camminata a 2 minuti di corsa. Ogni settimana, rendiamo l’allenamento più intenso riducendo i minuti di camminata a favore della corsa, sempre nei limiti delle nostre capacità. Regola 2: alimentazione. Consumiamo almeno 5 pasti al giorno, trascuriamo i carboidrati che assumiamo da pane e pasta a favore della frutta e della verdura, ricca di antiossidanti e manteniamo una discreta quota proteica attraverso le carni e il pesce. Riduciamo le calorie”vuote” da alcol e bevande zuccherate e beviamo almeno 2 litri d’acqua al giorno. Regola 3: prossima stagione, pensiamoci prima! I risultati ottenuti da un allenamento duraturo e costante, permettono una forma fisica e una condizione di salute migliore e per lungo tempo.