Acquariofilia: acquario che passione!

Categoria:

petsitter

.   |   Articolo scritto da:

Staff

.

Appassionati di pesci e acquari? Questo articolo fa per voi: dalla viva voce di un vero specialista tutte ecco a voi le informazioni ed i suggerimenti per prendersi cura del proprio piccolo mare/oceano di casa.

D: Ciao Alfred, come é nata l'idea di offrire un servizio di assistenza per acquari ? E' la tua attività principale o una passione che hai trasformato in un lavoro extra ?

R: E' nata spontaneamente. Perché (mi sono domandato) non trasformo la mia passione in un servizio utile ? Avere un  "guru" al tuo fianco può aiutarti in ogni istante a prenderti cura anche de più piccoli dettagli a partire dall'allestimento fisico di un acquario! Questo vuol dire molto: un rapporto tra 2 “amanti” di un hobby è qualcosa che va oltre la sfera professionale. Per esempio io ho legato con persone prima grazie a questo hobby, poi nella vita. Per chi mi conosce sono un ragazzo dinamico e sempre disposto ad aiutare chi ne ha bisogno! Recentemente, per esempio, ho aiutato un amico che doveva montare una vasca di 800 litri.  Finita la faticaccia siamo andati  in un ristorante a mangiare insieme e bere un buon bicchiere di vino! Purtroppo non é ancora la mia attività principale perché ho sviluppato questa idea recentemente.  Sono già riuscito comunque in poco tempo a crearmi una buona reputazione: collaboro per esempio con uno tra i più importanti forum di acquariofilia marina in Italia (ReefItalia), occupandomi come membro dello staff delle relazioni con il pubblico via Facebook.

D: Quali sono i pesci più diffusi negli acquari delle case degli Italiani ?

R: Il più ricercato?  Un pesciolino "buffo" che è stato attore e protagonista in un noto film d'animazione…di colore arancio con bande verticali bianche: vi dice qualcosa?! Si è NEMO, esatto!! Il Nome tecnico sarebbe Amphiprion Ocellaris ma comunemente è chiamato così... Poi il Paracanthurus Hepatus…per gli amici DORY, sempre attrice non protagonista di Nemo! (Ve la ricordate?). Non va dimenticato che le dimensioni dell'acquario sono comunque un vincolo al tipo di pesci che si possono tenere in vasca. Per esempio un pesce chirurgo (un noto: Zebrasoma Flavescens o Pesce Giallo) non può stare in vasche strette tipo 100 litri o poco meno. Perché gli si stringerebbero le ossa, con malattie evidenti (primo sintomo i così detti puntini bianchi) , patologie come quella del nanismo indotto ( il pesce non riesce a svilupparsi) e molto altro. Oltre i pesci anche i coralli sono particolarmente amati dagli Italiani.  L'acquario marino si basa su rocce vive (cioè con microorganismi presenti in natura), pesci, coralli: è tutto un ecosistema  che deve essere stabile: es.  LPS (Coralli a polipo lungo), SPS (corallo a polipo corto),  Molli (senza scheletro), Anemoni, ecc ecc.

D: Quali sono gli errori più comuni commessi dai proprietari di acquari alle prime armi ?

R: Si potrebbe scriverne un libro! Specie nel caso degli acquari marini.  Molti commettono errori per i cattivi consigli di falsi professionisti che indossano il camice di negozianti... Comunque ci sono errori comuni ed ORRORI tecnici. Gli errori più comuni includono: inserire troppo presto i pesci nella vasca senza aver creato un habitat con valori biochimici e caratteristiche adeguate; non far acclimatare i pesci quando si acquistano o anche mettere insieme in vasca specie diverse che non possono convivere.

D: In cosa consiste il tuo servizio ? E' un'attività di assistenza continuativa nel tempo (es. pulizia acquario, etc.) oppure si esaurisce con un unico sopralluogo ?

R: Il mio servizio è veloce, sicuro e pratico. Offro assistenza sia nel progettare la vasca in base alle specifiche esigenze e caratteristiche della stanza di collocazione, sia nella costruzione e assemblaggio della tecnica, sia nel consigliare il tipo di vasca e quindi di ambiente interno da ricreare in base a ciò che il cliente vuole. Tutto ovviamente grazie all'esperienza acquisita e alle conoscenze che mi sono fatto in quest'area. Oltre a far vedere inizialmente come pulire un acquario do ai clienti le "chiavi" per far molto da sé visto che l 'acquariofilia è un hobby che necessità di continua presenza e io in molti casi non posso essere in più posti contemporaneamente. Soprattutto faccio capire quanto sia importante il fai da te ed una regola fondamentale ovvero: hai una vasca marina? L'acqua devi fartela TU! Impianto osmosi, sale e via! Difficoltà iniziali ma con la mia attenta e precisa assistenza tutto va come deve. Altro servizio? il layout delle rocce, come disporre in base a conformazione naturale, esigenze della vasca, desideri del proprietario; il tipo di animali da inserire, come, con che tempistica, insieme a quali altri e a quali pesci. 

D: Leggiamo dal tuo profilo che sei anche un esperto di informatica: ti é capitato di unire le due passioni?

R: Certo! Chiamasi DOMOTICA! Ultimamente sto lavorando ad un progetto personale che comprende un microcontrollore e varie componenti elettroniche.  Ciò comprende l'automazione di alcune attività per la gestione dell'acquario, il controllo a distanza, le notifiche via sms; tutto grazie al microcontrollore e alle mie conoscenze da programmatore. Inoltre, come ho accennato prima, faccio parte del progetto online Reefitalia.

D: Infine una domanda che poniamo di solito alla fine delle nostre interviste: tre consigli facili per i nostri lettori per prendersi cura dell'acquario di casa

R: Ecci tre facili consigli:  1) Passione! Mettici passione quando vedi il tuo acquario, quando lo curi , quando pensi agli animali che ci vivono. 2) Tempo! Attendi con pazienza! Fai in modo che la natura faccia il suo corso e sviluppo e non avere premura nell'affollare la vasca - potrebbero soffrire tutto l'ecosistema e potresti desistere e decidere di abbandonare tutto. 3) Cerca un negoziante di fiducia, che ne capisca davvero, iscriviti in un forum di acquariofilia marina, ma soprattutto quando devi allestire una vasca…contattami!

Seguici su Twitter
Dicono di noi
Segui il blog