I tre comandamenti di Fishkin

Categoria:

seo e web marketing

.   |   Articolo scritto da:

Sparagnino

.

Nella recente Social Media Week di Milano (ottobre 2010), Rand Fishkin, fondatore ed amministratore delegato di SEOmoz, il più popolare provider di software per la SEO, ha delineato tre punti cardine su cui poter basare il posizionamento di un sito:
1. il contenuto deve essere accessibile per i motori di ricerca. Se il contenuto non è appetibile per gli utenti, non sarà letto, o sarà scartato. Ma se non sarà allettante neanche per l’algoritmo, nessuno arriverà nemmeno a giudicarlo. Dagli spider dipende molta della visibilità di una presenza online.
2. E’ essenziale dare agli utenti contenuto interessante, informazioni che aggiungano valore, che “soddisfino” le ricerche degli utenti. Il monitoraggio delle parole chiave ricercate, attraverso strumenti come Google Analytics, permette di comprendere quelli che sono i trend del momento e ciò che gli utenti ricercano in misura maggiore.
3. “Be popular”. Essere popolari. (Soprattutto) Se si offre un servizio di qualità è necessario che l’azienda si apra all’esterno. L’obiettivo è fare in modo che gli utenti lascino feedback. La qualità associata alla trasparenza renderà l’attività popolare, la farà “linkare” (importantissimo in questo le strategie di social media marketing), favorendo il page ranking.