Il Blog de GliAffidabili

Se cerchi un buon servizio fidati di chi lo ha provato!

Modello di business

Quando si tratta con un investitore potenzialmente interessato ad investire in una startup, la discussione sulla sostenibilità del business model é un must. In particolare é necessario spiegare, assumption e numeri alla mano, dove é necessario investire (personale, sviluppo software, marketing, etc.) e da dove arriveranno i ricavi (vendita prodotti/servizi, pubblicità,…).
Qual è il modello di business de GliAffidabili ?
Tralasciando la parte di investimenti/costi e focalizzandoci solo sul lato dei ricavi, possiamo dire che GliAffidabili adotta un modello di business Freemium, unione dei termini “Free+Premium”: in pratica significa che tutti i servizi di base continueranno ad essere gratuiti, mentre alcuni servizi accessori a valore aggiunto saranno a pagamento. Il principio su cui si basa il modello é che i ricavi generati dagli utenti paganti acquistando i servizi Premium, consentono di offrire i servizi di base gratuitamente a tutti.
Sono moltissimi i servizi web che si basano su questo modello, e molti si utilizzano quotidianamente: es. Skype, che permette di telefonare gratis in tutto il mondo da PC a PC ma offre servizi a pagamento nel caso si vogliano chiamare numeri di rete fissa o cellulari, Linkedin il social network dei professionisti, o lo stesso WordPress una delle più note piattaforme per la gestione dei blog (incluso il nostro !).
Chris Anderson, l’editor di Wired e l’autore dell’acclamato The Long Tail  sta per pubblicare un nuovo libro dal titolo Free con l’obiettivo di esplorare tutti i modelli di business sostenibili basati sull’offerta di servizi gratuiti. Per chi fosse interessato alle anticipazioni del libro vi consiglio di seguire il blog di Anderson.