Dicono di noi

In questa pagina abbiamo deciso di dare libero sfogo al nostro ego riportando alcune citazioni di testate che si sono interessate di noi negli ultimi mesi.
Per vedere più nel dettaglio tutte le citazioni di stampa, TV e Radio su GliAffidabili potete cliccare qui

"Quante volte nella vita ci siamo sentiti dire: tu ne hai bisogno di uno bravo! Sia che si trattasse di elettricisti, avvocati, psicologi, o badanti, fisioterapisti, arredatori. Bene: d’ora in poi, oltre che affidarsi al passaparola tra amici, parenti o vicini di casa, si possono ascoltare i consigli de Gli‘Affidabili’
GliAffidabili non è altro che un innovativo progetto sul web, dove le persone lasciano i propri commenti a proposito delle prestazioni lavorative di vari professionisti con cui hanno avuto a che fare (si va dalla baby sitter all’avvocato, passando per dj e veterinari). Se ne cercate uno bravo, quindi, non vi resta che cercare fra chi ha ricevuto i commenti migliori. Ah, naturalmente poi non dimenticatevi di lasciare anche il vostro parere!"
 
-ottobre 2009- 

"Tempi di crisI: fiducia nel futuro e nel prossimo ai minimi termini. Servono certezze. Ci prova un sito creato da tre trentenni (oggi In quattro, con Il primo dipendente). SI chiama Gliaffidablli.it e nasce da una domanda (potrò fidarmi?) e da tante risposte. Quelle di chi ha provato iI servizio e lascia un feedback, una referenza su un utente. Gliaffidablli.it è un sito in cui i liberi professionisti di ogni campo possono registrarsi ed inserire gratuitamente il profilo e il tipo diservizio offerto. Chi cerca una baby-sitter, un dJ, un prof per ripetizioni di matematica può selezionare Il suo protessronista in base alla reputazione (e zona). Il sito sta facendo il boom di iscritti, ed ha anche vinto Mind the Bridge, uno del pochi concorsi esistenti In Italia per start up. In palio, due mesi di incubazione nella Silicon Valley, patria di Google e Facebook. Visti i successi in America del sIti "sociaI classified", partecipati dagli utenti (vedi www.yelp.com) e lo spostamento ormai quasi del tutto compiuto del mercato delle Inserzioni dalla carta stampata all'online, potremmo essere davanti a una nuova scommessa pronta a diventare fenomeno della Rete"
 
-Luglio 2009-

Seguici su Twitter
Dicono di noi
Segui il blog