ACA Expert di Michele Catalano  Torino

ACA Expert di Michele Catalano

Torino

Feedback Ricevuti   1

Rating medio 5 / 5

5

Le mie competenze

1. Ricerca perdite e infiltrazioni acqua Termografie
  • Categoria:
    altro per la casa
  • Prezzo:
    su preventivo
  • Disponibilitá:
    sempre disponibile
  • Servizio offerto in:
    Valle d'Aosta
    Toscana
    Piemonte
    Lombardia
    Liguria
    Emilia-Romagna

SPECIALITÀ

Ricerca perdite e infiltrazioni acqua Termografie

ACA Expert si occupa di:
diagnosi per problematiche legate ad infiltrazioni d'acqua o perdite di difficile localizzazione
rilievi e monitoraggi termografici per:
infiltrazioni d'acqua e aria
perdite d'acqua
ponti termici e formazione di muffe
usura cuscinetti o parti meccaniche
verifica contatti elettrici e motori elettrici
certificazione energetica
inoltre possiamo effettuare:
consulenze e sopralluoghi tecnici
verifica, controllo e monitoraggio lavori in corso o terminati
relazioni o schede tecniche sui sopralluoghi o lavori seguiti
disbrigo impegni burocratici, tecnici o di vario genere
rilievo umidità residua massetti con test chimico al carburo
Vi offriamo
la nostra competenza sviluppata in 30 anni di esperienze nei settori dell'industria, delle attività commerciali e artigiane.
I campi in cui abbiamo operato sono:
la gestione produttiva, la gestione del personale, la manutenzione industriale, civile
Il nostro intervento è mirato a supportare e assistere il cliente per il disbrigo di problematiche tecniche, gestionali, logistiche, amministrative e burocratiche legate alla sua attività.
A chi siamo indirizzati:
Il nostro intervento è indirizzato a Professionisti, Imprenditori, Artigiani, Amministratori e Privati.


ESPERIENZA PROFESSIONALE

Sono comparse macchie di umidità su muri e soffitti? Consumi troppa acqua e non sai perchè? La pressione dell'acqua nell'impianto di riscaldamento va a zero? Nel tuo box auto piove acqua? Probabilmente avete una perdita d'acqua, che fare? Il primo pensiero che vi viene è di chiamare l'idraulico o il muratore e cominciare a rompere tutto per trovare la causa della perdita d'acqua o dell'infiltrazione. ASPETTA!! Non demolire tutto, pensa che potrebbe esserci l'alternativa , rivolgiti a noi, insieme proveremo ad evitarti il disagio di demolire tutto e magari anche risparmiando. Noi, con la nostra esperienza nella ricerca di infiltrazioni e perdite d'acqua, operiamo in buona parte del Nord Italia e sopratutto in Piemonte, Lombardia e Valle D'Aosta. Nel vostro comune possiamo arrivare facilmente e soccorrerti se ci sono problemi legati a infiltrazioni o perdite di acqua e aria. Con metodologia, analisi approfondita e raccolta dati sui problemi legati a infiltrazioni o perdite di acqua e aria che ti preoccupano, individueremo con precisione o buona approssimazione il punto o la causa dove agire. Questo ti eviterà lavori e disagi inutili e potrebbe permettere una notevole riduzione dei costi per l'eliminazione dell'infiltrazione o della perdita. Grazie alla nostra metodologia come la termografia e l'igrometria abbiamo già risolto centinaia di casi. La ACA Expert ricerca infiltrazioni e perdite nei settori che interessano la manutenzione civile e industriale del privato o di amministratori condominiali, riuscendo a portare il nostro contributo per la risoluzione di ogni caso di perdita da impianti idrici di bagni e cucine in abitazioni private, tubazioni interrate in capannoni, fabbriche, condomini ecc. e fino ad infiltrazioni da terrazzi, tetti o giardini pensili ed eventualmente, estendere la ricerca con l'impiego di gas tracciante o altri metodi tecnologicamente avanzati. Quali tecniche utilizziamo o potremmo utilizzare per la ricerca delle infiltrazioni e perdite : La termografia è tra le metodiche non distruttive maggiormente utilizzate nella diagnostica delle patologie edilizie. Infatti tutti gli edifici, anche se realizzati a regola d'arte, sono soggetti a degrado a causa dell'invecchiamento dei materiali e della prolungata mancanza di manutenzione. Per una corretta analisi dello stato di degrado di un manufatto, spesso la termografia viene affiancata ad interventi distruttivi quali il prelievo di campioni per prove fisico-chimiche da effettuare in laboratorio; in alcuni casi viene utilizzato come unico metodo di indagine. La termografia, come tutte le altre prove non distruttive consente: di poter operare all'interno degli edifici senza dover sospendere le normali attività, limitando al minimo i disagi per gli abitanti; di evitare ulteriori traumi a strutture dissestate, limitando il numero dei saggi distruttivi ai punti realmente rappresentativi per la formulazione del quadro diagnostico generale. I principali campi di applicazione nell'edilizia sono: - verifica dell'isolamento - verifica delle impermeabilizzazioni - analisi del degrado dovuto ad umidità - ricerca di cause di infiltrazioni idriche - ricerca di elementi costruttivi nascosti L'analisi termografica può essere condotta in condizioni attive e passive. Nel primo caso l'elemento da indagare viene riscaldato onde incrementare la risposta termografica e, contestualmente, attivare i flussi di calore che consentono di ottenere diverse risposte dagli elementi a diversa capacità termica. Nelle condizioni passive, invece, si analizza la superficie così come essa si presenta al momento dell'indagine. Questo caso è molto frequente in indagini che riguardano elementi esterni di edifici quali ad esempio terrazze di copertura e pareti. Normalmente tali indagini si effettuano sfruttando il soleggiamento diretto ed analizzando il transitorio termico durante l'indagine. Principi di funzionamento della termografia L'utilizzo della termografia permette la lettura delle radiazioni emesse nella banda dell'infrarosso da corpi sottoposti a sollecitazione termica. L'energia radiante è funzione della temperatura superficiale dei materiali e questa è a sua volta condizionata dalla conducibilità termica e dal calore specifico. Questi ultimi esprimono in termini quantitativi l'attitudine dal materiale stesso a trasmettere il calore o a trattenerlo. Quindi un materiale con valori alti di conducibilità si riscalderà velocemente ed altrettanto velocemente si raffredderà. Per effetto dei differenti valori di questi parametri, specifici per ciascun materiale, i diversi componenti di un manufatto, quale una muratura, assumeranno differenti temperature sotto l'azione di sollecitazioni termiche. Tale caratteristica è sfruttata dalla termografia per visualizzare, con appositi sistemi, i differenti comportamenti termici dei materiali. Grazie alla termografia si possono evidenziare ad esempio: dispersioni termiche dovute a deficienze di coibentazione; ponti termici umidità nelle murature e umidità di risalita; strutture di solai in calcestruzzo armato; presenza di canalette di impianti elettrici e/o canalizzazione di impianti idrico-sanitario e termico in funzione; ammorsature tra strutture murarie con tessiture e materiali diversi. ricerca di cause di infiltrazioni idriche la tenuta delle impermeabilizzazioni riuscendo a localizzare eventuali distaccamenti di guaina le cause delle macchie che si formano sui muri per la condensa tubazioni rotte che perdono sia di carico che di scarico specialmente nel campo condominiale perdite negli impianti di riscaldamento. I rilievi igrometrici, la mappatura igrometrica e il microclima Rilievo igrometrico viene effettuato attraverso il metodo dielettrico a contatto con indicatore di umidità o con metodo per reazione chimica al carburo. Questi rilievi ci permettono la verifica dello stato d’umidità delle murature. La tracciatura o mappatura igrometrica delle murature consente di determinare un quadro complessivo della dinamica con cui le infiltrazioni o le perdite d'acqua si sono sviluppate. Il test chimico al carburo ci consente di determinare l'umidità residua nelle murature e sopratutto quella dei massetti per garantire che la successiva posa di rivestimenti non sia oggetto di distacchi o rigonfiamenti che si sarebbero potuti evitare. Il monitoraggio climatico e igrometrico si realizza per evitare o studiare l’eventuale insorgenza di situazioni di rischio condensa o degrado di altro tipo. Questo tipo di analisi è fondamentale alla presenza di murature ammalorate dall’umidità. Il microclima é l’insieme dei fattori (es. temperatura, umidità, velocità dell’aria) che regolano le condizioni climatiche di un ambiente chiuso o semi-chiuso come ad esempio un ambiente di lavoro. Considerando che la maggior parte della popolazione urbana trascorre il 75-80% del tempo all'interno di edifici chiusi, è facilmente intuibile quale importanza rivesta la qualità del microclima per il benessere dell'uomo. L'organismo umano deve mantenere sempre una costanza termica; variazioni della temperatura oltre i normali limiti determinano sofferenze delle principali funzioni fisiologiche con ripercussioni più o meno gravi sulle capacità lavorative e, in condizioni estreme, a manifestazioni patologiche. Il corpo umano deve inoltre difendersi dal calore assunto dall'ambiente, o dal calore emanato per radiazione da oggetti con temperatura superiore alla propria (masse più calde, sole, suolo riscaldato, ecc.). E' chiaro quindi che la temperatura dell'aria e la presenza di masse radianti rivestono grande importanza nella valutazione del microclima. La nostra analisi del microclima viene effettuata mediante rilevamenti dei valori di temperatura e umidità relativa in più punti degli ambienti o locali da esaminare. Inoltre mediante rilievi termografici verifichiamo la temperatura delle superfici di muri, pavimenti e soffitti oltre che l'eventuale presenza di ponti termici. L'eventuale ricorso al gas tracciante (in collaborazione con aziende di nostra fiducia) Il metodo di ricerca perdite o infiltrazioni d'acqua con gas tracciante è parzialmente invasivo e viene utilizzato per l'individuazione delle perdite da tubazioni acqua e per testare la tenuta delle impermeabilizzazioni con guaina esterna o interrata sotto terra, massetti cementizi, colle e piastrelle. E' molto utile per la ricerca delle infiltrazioni da terrazzi, tetti piani, giardini pensili o parcheggi. La ricerca consiste nell'insufflare un gas inerte ( miscela di gas idrogeno e azoto) all'interno delle tubazioni o sotto le guaine (mediante applicazione di flange) per un tempo utile al successivo rilevamento con rilevatore elettronico di gas opportunamente tarato.

2. Termografie e ricerca perdite e infiltrazioni acqua
  • Categoria:
    idraulico
  • Prezzo:
    su preventivo
  • Disponibilitá:
    sempre disponibile
  • Servizio offerto in:
    Valle d'Aosta
    Toscana
    Piemonte
    Lombardia
    Liguria
    Emilia-Romagna

SPECIALITÀ

Termografia e Ricerca Infiltrazioni e Perdite acqua
ACA Expert si occupa di:
diagnosi per problematiche legate ad infiltrazioni d'acqua o perdite di difficile localizzazione
rilievi e monitoraggi termografici per:
infiltrazioni d'acqua e aria
perdite d'acqua
ponti termici e formazione di muffe
usura cuscinetti o parti meccaniche
verifica contatti elettrici e motori elettrici
certificazione energetica
inoltre possiamo effettuare:
consulenze e sopralluoghi tecnici
verifica, controllo e monitoraggio lavori in corso o terminati
relazioni o schede tecniche sui sopralluoghi o lavori seguiti
disbrigo impegni burocratici, tecnici o di vario genere
rilievo umidità residua massetti con test chimico al carburo
Vi offriamo
la nostra competenza sviluppata in 30 anni di esperienze nei settori dell'industria, delle attività commerciali e artigiane.
I campi in cui abbiamo operato sono:
la gestione produttiva, la gestione del personale, la manutenzione industriale, civile
Il nostro intervento è mirato a supportare e assistere il cliente per il disbrigo di problematiche tecniche, gestionali, logistiche, amministrative e burocratiche legate alla sua attività.
A chi siamo indirizzati:
Il nostro intervento è indirizzato a Professionisti, Imprenditori, Artigiani, Amministratori e Privati.


ESPERIENZA PROFESSIONALE

Sono comparse macchie di umidità su muri e soffitti? Consumi troppa acqua e non sai perchè? La pressione dell'acqua nell'impianto di riscaldamento va a zero? Nel tuo box auto piove acqua? Probabilmente avete una perdita d'acqua, che fare? Il primo pensiero che vi viene è di chiamare l'idraulico o il muratore e cominciare a rompere tutto per trovare la causa della perdita d'acqua o dell'infiltrazione. ASPETTA!! Non demolire tutto, pensa che potrebbe esserci l'alternativa , rivolgiti a noi, insieme proveremo ad evitarti il disagio di demolire tutto e magari anche risparmiando. Noi, con la nostra esperienza nella ricerca di infiltrazioni e perdite d'acqua, operiamo in buona parte del Nord Italia e sopratutto in Piemonte, Lombardia e Valle D'Aosta. Nel vostro comune possiamo arrivare facilmente e soccorrerti se ci sono problemi legati a infiltrazioni o perdite di acqua e aria. Con metodologia, analisi approfondita e raccolta dati sui problemi legati a infiltrazioni o perdite di acqua e aria che ti preoccupano, individueremo con precisione o buona approssimazione il punto o la causa dove agire. Questo ti eviterà lavori e disagi inutili e potrebbe permettere una notevole riduzione dei costi per l'eliminazione dell'infiltrazione o della perdita. Grazie alla nostra metodologia come la termografia e l'igrometria abbiamo già risolto centinaia di casi. La ACA Expert ricerca infiltrazioni e perdite nei settori che interessano la manutenzione civile e industriale del privato o di amministratori condominiali, riuscendo a portare il nostro contributo per la risoluzione di ogni caso di perdita da impianti idrici di bagni e cucine in abitazioni private, tubazioni interrate in capannoni, fabbriche, condomini ecc. e fino ad infiltrazioni da terrazzi, tetti o giardini pensili ed eventualmente, estendere la ricerca con l'impiego di gas tracciante o altri metodi tecnologicamente avanzati. Quali tecniche utilizziamo o potremmo utilizzare per la ricerca delle infiltrazioni e perdite : La termografia è tra le metodiche non distruttive maggiormente utilizzate nella diagnostica delle patologie edilizie. Infatti tutti gli edifici, anche se realizzati a regola d'arte, sono soggetti a degrado a causa dell'invecchiamento dei materiali e della prolungata mancanza di manutenzione. Per una corretta analisi dello stato di degrado di un manufatto, spesso la termografia viene affiancata ad interventi distruttivi quali il prelievo di campioni per prove fisico-chimiche da effettuare in laboratorio; in alcuni casi viene utilizzato come unico metodo di indagine. La termografia, come tutte le altre prove non distruttive consente: di poter operare all'interno degli edifici senza dover sospendere le normali attività, limitando al minimo i disagi per gli abitanti; di evitare ulteriori traumi a strutture dissestate, limitando il numero dei saggi distruttivi ai punti realmente rappresentativi per la formulazione del quadro diagnostico generale. I principali campi di applicazione nell'edilizia sono: - verifica dell'isolamento - verifica delle impermeabilizzazioni - analisi del degrado dovuto ad umidità - ricerca di cause di infiltrazioni idriche - ricerca di elementi costruttivi nascosti L'analisi termografica può essere condotta in condizioni attive e passive. Nel primo caso l'elemento da indagare viene riscaldato onde incrementare la risposta termografica e, contestualmente, attivare i flussi di calore che consentono di ottenere diverse risposte dagli elementi a diversa capacità termica. Nelle condizioni passive, invece, si analizza la superficie così come essa si presenta al momento dell'indagine. Questo caso è molto frequente in indagini che riguardano elementi esterni di edifici quali ad esempio terrazze di copertura e pareti. Normalmente tali indagini si effettuano sfruttando il soleggiamento diretto ed analizzando il transitorio termico durante l'indagine. Principi di funzionamento della termografia L'utilizzo della termografia permette la lettura delle radiazioni emesse nella banda dell'infrarosso da corpi sottoposti a sollecitazione termica. L'energia radiante è funzione della temperatura superficiale dei materiali e questa è a sua volta condizionata dalla conducibilità termica e dal calore specifico. Questi ultimi esprimono in termini quantitativi l'attitudine dal materiale stesso a trasmettere il calore o a trattenerlo. Quindi un materiale con valori alti di conducibilità si riscalderà velocemente ed altrettanto velocemente si raffredderà. Per effetto dei differenti valori di questi parametri, specifici per ciascun materiale, i diversi componenti di un manufatto, quale una muratura, assumeranno differenti temperature sotto l'azione di sollecitazioni termiche. Tale caratteristica è sfruttata dalla termografia per visualizzare, con appositi sistemi, i differenti comportamenti termici dei materiali. Grazie alla termografia si possono evidenziare ad esempio: dispersioni termiche dovute a deficienze di coibentazione; ponti termici umidità nelle murature e umidità di risalita; strutture di solai in calcestruzzo armato; presenza di canalette di impianti elettrici e/o canalizzazione di impianti idrico-sanitario e termico in funzione; ammorsature tra strutture murarie con tessiture e materiali diversi. ricerca di cause di infiltrazioni idriche la tenuta delle impermeabilizzazioni riuscendo a localizzare eventuali distaccamenti di guaina le cause delle macchie che si formano sui muri per la condensa tubazioni rotte che perdono sia di carico che di scarico specialmente nel campo condominiale perdite negli impianti di riscaldamento. I rilievi igrometrici, la mappatura igrometrica e il microclima Rilievo igrometrico viene effettuato attraverso il metodo dielettrico a contatto con indicatore di umidità o con metodo per reazione chimica al carburo. Questi rilievi ci permettono la verifica dello stato d’umidità delle murature. La tracciatura o mappatura igrometrica delle murature consente di determinare un quadro complessivo della dinamica con cui le infiltrazioni o le perdite d'acqua si sono sviluppate. Il test chimico al carburo ci consente di determinare l'umidità residua nelle murature e sopratutto quella dei massetti per garantire che la successiva posa di rivestimenti non sia oggetto di distacchi o rigonfiamenti che si sarebbero potuti evitare. Il monitoraggio climatico e igrometrico si realizza per evitare o studiare l’eventuale insorgenza di situazioni di rischio condensa o degrado di altro tipo. Questo tipo di analisi è fondamentale alla presenza di murature ammalorate dall’umidità. Il microclima é l’insieme dei fattori (es. temperatura, umidità, velocità dell’aria) che regolano le condizioni climatiche di un ambiente chiuso o semi-chiuso come ad esempio un ambiente di lavoro. Considerando che la maggior parte della popolazione urbana trascorre il 75-80% del tempo all'interno di edifici chiusi, è facilmente intuibile quale importanza rivesta la qualità del microclima per il benessere dell'uomo. L'organismo umano deve mantenere sempre una costanza termica; variazioni della temperatura oltre i normali limiti determinano sofferenze delle principali funzioni fisiologiche con ripercussioni più o meno gravi sulle capacità lavorative e, in condizioni estreme, a manifestazioni patologiche. Il corpo umano deve inoltre difendersi dal calore assunto dall'ambiente, o dal calore emanato per radiazione da oggetti con temperatura superiore alla propria (masse più calde, sole, suolo riscaldato, ecc.). E' chiaro quindi che la temperatura dell'aria e la presenza di masse radianti rivestono grande importanza nella valutazione del microclima. La nostra analisi del microclima viene effettuata mediante rilevamenti dei valori di temperatura e umidità relativa in più punti degli ambienti o locali da esaminare. Inoltre mediante rilievi termografici verifichiamo la temperatura delle superfici di muri, pavimenti e soffitti oltre che l'eventuale presenza di ponti termici. L'eventuale ricorso al gas tracciante (in collaborazione con aziende di nostra fiducia) Il metodo di ricerca perdite o infiltrazioni d'acqua con gas tracciante è parzialmente invasivo e viene utilizzato per l'individuazione delle perdite da tubazioni acqua e per testare la tenuta delle impermeabilizzazioni con guaina esterna o interrata sotto terra, massetti cementizi, colle e piastrelle. E' molto utile per la ricerca delle infiltrazioni da terrazzi, tetti piani, giardini pensili o parcheggi. La ricerca consiste nell'insufflare un gas inerte ( miscela di gas idrogeno e azoto) all'interno delle tubazioni o sotto le guaine (mediante applicazione di flange) per un tempo utile al successivo rilevamento con rilevatore elettronico di gas opportunamente tarato.

kourou.mondo
21/05/2013
5

Ottimo servizio ad un buon prezzo anche su zone lontane dalla sede


Questo utente non ha rilasciato feedback.

Questo utente non ha scritto articoli.

Questo utente non ha scritto alcuna richiesta di servizio