Archibonarrigo  Reggio Calabria

Archibonarrigo

Reggio Calabria

Feedback Ricevuti   0

Rating medio 0 / 5

0

Le mie competenze

Non ci sono feedback per questo utente.

Archibonarrigo
29/10/2009
5

Il primo insegnamento è che l’Architettura riguarda tanto lo spazio fisico quanto lo spazio digitale. In fondo, un supermercato e un sito web hanno molti punti in comune: entrambi sono mercati per la vendita di prodotti nei quali il cliente interagisce col prodotto attraverso un’interfaccia studiata ad hoc. In un caso la merce si misura in chili o grammi, litri o millilitri, metri o millimetri; nell’altro in bytes, kilobytes, megabytes e così via. In un caso si può stabilire un contatto diretto con l’oggetto desiderato; nell’altro bisogna imitare questa percezione dello spazio attraverso precise tecniche d’interazione con l’utente, tese ad aumentare il livello complessivo di satisficing, cioè "soddisfacimento con il minimo sforzo".


Archibonarrigo
29/10/2009
5

Il primo insegnamento è che l’Architettura riguarda tanto lo spazio fisico quanto lo spazio digitale. In fondo, un supermercato e un sito web hanno molti punti in comune: entrambi sono mercati per la vendita di prodotti nei quali il cliente interagisce col prodotto attraverso un’interfaccia studiata ad hoc. In un caso la merce si misura in chili o grammi, litri o millilitri, metri o millimetri; nell’altro in bytes, kilobytes, megabytes e così via. In un caso si può stabilire un contatto diretto con l’oggetto desiderato; nell’altro bisogna imitare questa percezione dello spazio attraverso precise tecniche d’interazione con l’utente, tese ad aumentare il livello complessivo di satisficing, cioè "soddisfacimento con il minimo sforzo".


Archibonarrigo
29/10/2009
5

Il primo insegnamento è che l’Architettura riguarda tanto lo spazio fisico quanto lo spazio digitale. In fondo, un supermercato e un sito web hanno molti punti in comune: entrambi sono mercati per la vendita di prodotti nei quali il cliente interagisce col prodotto attraverso un’interfaccia studiata ad hoc. In un caso la merce si misura in chili o grammi, litri o millilitri, metri o millimetri; nell’altro in bytes, kilobytes, megabytes e così via. In un caso si può stabilire un contatto diretto con l’oggetto desiderato; nell’altro bisogna imitare questa percezione dello spazio attraverso precise tecniche d’interazione con l’utente, tese ad aumentare il livello complessivo di satisficing, cioè "soddisfacimento con il minimo sforzo".


Archibonarrigo
29/10/2009
5

Il primo insegnamento è che l’Architettura riguarda tanto lo spazio fisico quanto lo spazio digitale. In fondo, un supermercato e un sito web hanno molti punti in comune: entrambi sono mercati per la vendita di prodotti nei quali il cliente interagisce col prodotto attraverso un’interfaccia studiata ad hoc. In un caso la merce si misura in chili o grammi, litri o millilitri, metri o millimetri; nell’altro in bytes, kilobytes, megabytes e così via. In un caso si può stabilire un contatto diretto con l’oggetto desiderato; nell’altro bisogna imitare questa percezione dello spazio attraverso precise tecniche d’interazione con l’utente, tese ad aumentare il livello complessivo di satisficing, cioè "soddisfacimento con il minimo sforzo".


Archibonarrigo
29/10/2009
5

Il primo insegnamento è che l’Architettura riguarda tanto lo spazio fisico quanto lo spazio digitale. In fondo, un supermercato e un sito web hanno molti punti in comune: entrambi sono mercati per la vendita di prodotti nei quali il cliente interagisce col prodotto attraverso un’interfaccia studiata ad hoc. In un caso la merce si misura in chili o grammi, litri o millilitri, metri o millimetri; nell’altro in bytes, kilobytes, megabytes e così via. In un caso si può stabilire un contatto diretto con l’oggetto desiderato; nell’altro bisogna imitare questa percezione dello spazio attraverso precise tecniche d’interazione con l’utente, tese ad aumentare il livello complessivo di satisficing, cioè "soddisfacimento con il minimo sforzo".


Archibonarrigo
29/10/2009
5

Il primo insegnamento è che l’Architettura riguarda tanto lo spazio fisico quanto lo spazio digitale. In fondo, un supermercato e un sito web hanno molti punti in comune: entrambi sono mercati per la vendita di prodotti nei quali il cliente interagisce col prodotto attraverso un’interfaccia studiata ad hoc. In un caso la merce si misura in chili o grammi, litri o millilitri, metri o millimetri; nell’altro in bytes, kilobytes, megabytes e così via. In un caso si può stabilire un contatto diretto con l’oggetto desiderato; nell’altro bisogna imitare questa percezione dello spazio attraverso precise tecniche d’interazione con l’utente, tese ad aumentare il livello complessivo di satisficing, cioè "soddisfacimento con il minimo sforzo".


Archibonarrigo
01/11/2009
5

Il primo insegnamento è che l’Architettura riguarda tanto lo spazio fisico quanto lo spazio digitale. In fondo, un supermercato e un sito web hanno molti punti in comune: entrambi sono mercati per la vendita di prodotti nei quali il cliente interagisce col prodotto attraverso un’interfaccia studiata ad hoc. In un caso la merce si misura in chili o grammi, litri o millilitri, metri o millimetri; nell’altro in bytes, kilobytes, megabytes e così via. In un caso si può stabilire un contatto diretto con l’oggetto desiderato; nell’altro bisogna imitare questa percezione dello spazio attraverso precise tecniche d’interazione con l’utente, tese ad aumentare il livello complessivo di satisficing, cioè "soddisfacimento con il minimo sforzo".


Questo utente non ha scritto articoli.

Questo utente non ha scritto alcuna richiesta di servizio