francesca.brunello  Pistoia

francesca.brunello

Pistoia

Feedback Ricevuti   0

Rating medio 0 / 5

0

Le mie competenze

Non ci sono feedback per questo utente.

francesca.brunello
04/07/2018
5

Del primo mese di vita della piccola Vittoria mi ricordo ben poco: ero alle prese con notti insonni, allattamento, lacrime su lacrime e giudizi. Sì, terribili giudizi: tutti erano delle brave mamme, io no. Piangevo e mi ripetevo i consigli delle ostetriche come un mantra "offri il seno sempre, fai il pelle a pelle, continua con il cosleeping e vedrai che la bambina si calmerà". Le ho provate tutte, per un mese di fila, con sempre lo stesso risultato: ogni volta che arrivava la sera, sapendo cosa mi sarebbe aspettato, stavo male, piangevo e pregavo di passare la notte abbastanza indenne. Trenta lunghi giorni, trenta ancor più lunghe notti. Finché è arrivata Pia. L'ho trovata per caso, cercando su Internet una puericultrice che mi aiutasse con la bambina, l'ho contattata e subito mi ha capita: avevo bisogno delle dritte giuste per gestire la piccola e per imparare ad essere mamma. Nel giro di qualche giorno abbiamo sistemato la dieta mia, la pancia della bambina e siamo partite con le nostre infinite chiacchierate su whatsapp. Pia mi è stata vicina, mi ha supportata, mi ha comunicato con chiarezza le necessità della piccola che io non vedevo ancora bene e per me si è rivelata un angelo custode. Giusto il tempo per apprendere le routine della giornata e la bambina ha iniziato a riposare serena, addormentandosi da sola; io sono rinata, soprattutto per il fatto che sapevo e potevo prevedere il ritmo di sonno/veglia di Vittoria, quindi potevo rimettere in ordine la mia di vita (ammetto di aver passato un lungo periodo di baby blue, insormontabile senza l'aiuto di Pia). In due mesi la piccola dormiva, mangiava, rideva e io con lei: finalmente mi ero sentita una brava mamma e anche una brava professionista, perché con questa serenità sono riuscita a studiare per superare un concorso pubblico. Da quel giorno sono passati due anni e Pia è ancora con noi: la sua presenza costante, discreta, gioiosa non poteva mancarmi, quindi abbiamo scelto di avvalerci dei suoi servizi per quattro anni in tutto e per me il suo supporto è stato, è e sarà fondamentale. In questi due anni ci ha aiutato con lo svezzamento, con le attività ludiche da proporre a Vittoria e in ogni piccolo dubbio è stata il nostro sostegno. Adesso ci stiamo avvicinando allo spannolinamento nel modo più naturale possibile: ogni bimbo ha i suoi tempi, ma i consigli di Pia sono stati così precisi che Vittoria già si diverte un mondo sul riduttore e ogni tanto ride felice gridando "pipì!" quando la fa. Oggi andare a dormire è un piacere, dopo aver salutato tutti i giochi, tutti i peluche, tutti i mobili di casa, papà e mamma, Vittoria alle 20.30 si mette nel suo lettino mi manda l'ultimo bacio e per almeno 12 ore dorme serena. E noi anche.


Questo utente non ha scritto articoli.

Questo utente non ha scritto alcuna richiesta di servizio